Generico

Selezionare in caso la notizia sia generica e no riguardante alcuna altra località elencata

RICORDANDO GLI 800 SANTI DI OTRANTO CON L'OPERA SACRA 'A COLORO CHE HANNO VINTO'

Ad un anno di distanza dalla canonizzazione degli 800 martiri di Otranto ( martirio avvenuto per opera dei turchi, il 27 luglio 1480, che dopo aver conquistato la città salentina volevano obbligare i cittadini cristiani ad abiurare la propria fede per avere salva la vita), due sacerdoti dell'Arcidiocesi di Otranto don Tiziano Galati e don Biagio Mandorino hanno, rispettivamente, scritto e messo in musica un'opera sacra dal titolo "A COLORO CHE HANNO VINTO"; voci soliste: Alessandro Siciliano per S.Antonio Primaldo, Laura Miggiano per Idrusa, Salvatore Saracino e Vincenzo D'Elia per Giovann

24 - 26 MAGGIO VISITA DI PAPA FRANCESCO IN GIORDANIA E TERRA SANTA

Il momento centrale del pellegrinaggio sarà l’abbraccio con il patriarca ortodosso di Costantinopoli, Bartolomeo I, presso la Basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme, in ricordo dell’analogo gesto compiuto da Paolo VI e il patriarca Atenagora, 50 anni fa nel gennaio del 1964. Per la prima volta nella storia con il papa viaggeranno anche un rabbino ebreo, Abraham Skorka, e un imam musulmano Omar Abboud, due suoi amici argentini di vecchia data.

11/05/2014 - GIORNATA VOCAZIONALE NELLA DIOCESI DI CERIGNOLA - ASCOLI SATRIANO

Il vescovo Mons. Felice di Molfetta, in occasione della giornata vocazionale diocesana ricorrente domenica 11 maggio, ha inviato un messaggio ai "Carissimi presbiteri, sorelle e fratelli amati nel Signore!" che dovrà essere "letto in tutte le messe subito dopo la proclamazione dell'Evangelo".
In questo sito diamo un estratto:

IL MATRIMONIO TRA UOMO E DONNA ICONA DELL AMORE DI DIO PER NOI

Papa Francesco nell'udienza generale di mercoledì 2 aprile parlando del sacramento del matrimonio ricorda ai cristiani e a tutti che, appunto, l'unione sponsale tra un uomo e una donna, l'unica unione generativa e, possiamo dire 'creativa', è immagine dell'amore di Dio per l'umanità. Dio è, infatti, come ricorda l'apostolo S. Giovanni, AMORE. Dice Papa Francesco: "I coniugi in forza del sacramento vengono investiti di una missione, perché possano rendere visibile, a partire dalle cose semplici, ordinarie, l'amore con cui Cristo ama la sua Chiesa".

DIO e l' ESSERE - LEZIONE DI TEOLOGIA

Dialogando alcuni giorni fa con un non credente, Papa Francesco ad un certo punto gli ha chiesto: "Ora lasci a me di farle una domanda: lei, laico, non credente in Dio, in che cosa crede?". "Credo, ha risposto, nell' ESSERE, cioè nel tessuto dal quale sorgono le forme, gli Enti".
E il Papa: "Io credo in Dio. Non in un Dio cattolico, non esiste un Dio cattolico, esiste Dio. E credo in Gesù Cristo, sua incarnazione. Gesù è il mio maestro e il mio pastore, ma Dio, il Padre, Abbà, è la luce, il Creatore. Questo è il mio ESSERE. Le sembra che siamo molto distanti?"

MAI PIU' LA GUERRA. La Diocesi Cerignola-Ascoli Satriano aderisce alla giornata per la pace in Siria e nel mondo così anche l Anspi di Ascoli Satriano

S.E. Mons. Felice di Molfetta, Vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano, raccogliendo l’accorato appello del Papa e, in particolare, la richiesta che “tutte le Chiese particolari organizzino qualche atto liturgico secondo questa intenzione”, ha stabilito che, nella serata di venerdì 6 settembre in tutte le parrocchie e negli istituti di vita religiosa si preghi il Santo Rosario, con l’adorazione eucaristica per invocare, attraverso Maria, il dono della pace nel mondo.

HABEMUS PAPAM

Ancora una volta lo Spririto Santo lascia di stucco i sapienti di questa terra sbaragliando i "pronostici" dei giornalisti. Siamo contenti che sia stato eletto il nuovo Papa con il nome di Francesco I. L'Anspi di Ascoli Satriano ringrazia il Signore per il dono del nuovo Papa e prega per lui.

21° GIORNATA MONDIALE DEL MALATO

Oggi 11 febbraio 2013 nella ricorrenza della memoria liturgica della apparizione della Beata Vergine Maria di Lourdes, si celebra la XXI Giornata Mondiale del Malato. Sarebbe insensata una giornata all’anno per il malato, se non fosse un modo per rimotivare il credente che soffre a vivere ogni suo giorno in comunione con il Cristo, il quale ha sofferto nella Sua vita terrena, ed ancora è Lui che oggi nuovamente patisce nel suo corpo che è la Chiesa.

Pagine

Abbonamento a RSS - Generico