L'ICONA DELLA MADONNA DELLA MISERICORDIA RITORNA ALLA SUA CHIESA

Versione stampabile
evento: 
10 Settembre

Dopo esser stata esposta alla venerazione del popolo ascolano per più di quattro mesi l'icona della Madonna della Misericordia, patrona della città di Ascoli Satriano,domenica 10 settembre fa ritorno alla sua chiesa del Soccorso accompagnata, in processione breve,dal parroco della cattedrale don Sergio Di Giovine e dai fedeli al termine della celebrazione della S.Messa vespertina.Fin dai tempi passati esisteva questa usanza in cui,per tutto il mese di maggio,l'icona della Madonna dalla chiesa del Soccorso,officiata dai monaci agostiniani, veniva portata in processione, dagli stessi monaci e dai fedeli, all'altra chiesa,sempre officiata da questi monaci, che era qulla di S.Maria del Popolo, oggi auditorium sito accanto al polo museale. Con il venir meno della presenza in Ascoli di tali monaci l'icona, nel 1920,faceva sosta in cattedrale per volere del vescovo mons. Giovanni Sodo, sempre per tutto il mese di maggio.Dopo la visita ad Ascoli del papa S.Giovanni Paolo II, su sua esplicita richiesta l'icona della Madonna rimase in Cattedrale fino al 15 agosto.Dopo il restauro della stessa mons. Felice di Molfetta dispose che il ritorno avvenisse la domenica successiva al giorno 8 settembre, Natività della B.V.M. e titolare della chiesa cattedrale.
Per conoscere i vari restauri dell'icona clicca qui: http://www.anspiascolisatriano.it/node/1138
Riferimenti sulla presenza in Ascoli dei monaci agostiniani al seguente collegamento: http://www.anspiascolisatriano.it/node/126
Per sapere come, un tempo, era rivestita l'icona della Madonna della Misericordia, clicca qui: http://www.anspiascolisatriano.it/dizionario/riza