ST. POTITO OF ASCOLI SATRIANO

Versione stampabile

Anche negli Stati Uniti d'America si festeggia San Potito, nella città di Cleveland come ha segnalato il giovane studente ascolano Potito Moscato inviando questa immagine, qui accanto. Che si tratti proprio del santo patrono di Ascoli Satriano lo si legge dalla scritta posta al di sopra della nicchia dove è collocata la statua; infatti si legge ST. POTITO OF ASCOLI SATRIANO, cioè S. Potito di Ascoli Satriano. L'iconografia ricalca la 'Passio Sancti Potiti' per quanto riguarda il chiodo conficcato nel capo di S. Potito. Il chiodo è visibile nella statua americana di S. Potito ed è posto in obliquo da destra verso sinistra guardando la statua, anche se poco visibile. Il santo è rivestito con un mantello rosso, colore che indica il martirio ed ha in mano un giglio simbolo di castità. Certamente tale statua e la festa che si celebra è opera di oriundi ascolani trasferitisi, non si sa quando, negli Stati Uniti d'America. Ringraziamo Potito Moscato e gli oriundi ascolani americani nel voler ripetere e rivivere la tradizione del loro paese d'origine. Sia gloria a Dio e al suo santo Potito!

Dal libro di Antonio Mottola: S. Potito, martire di Ascoli Satriano leggiamo il culto del santo nella città di Ascoli Satriano: http://www.anspiascolisatriano.it/dizionario/san-potito-culto-ad-ascoli-...
Dal libro di Francesco Capriglione: La patria d'origine del martire Potito leggiamo sull'iconografia e toponomastica:
http://www.anspiascolisatriano.it/dizionario/san-potito-martire-toponoma...