21 novembre festa della Madonna del Soccorso

Versione stampabile
evento: 
16 Novembre

Il 21 novembre,in Ascoli Satriano,ricorre la festa della Madonna del Soccordo o del "taccariello".Il gruppo iconografico rappresenta la Madonna, con un mazza – taccariello – in mano, nel tentativo di difendere il Bambino Gesù dal Diavolo posto a destra in basso, mentre sul lato sinistro si trova un angelo nell’intendo di voler prendere il Bambino Gesù. Una tela della Madonna del Soccorso del pittore Paolo de Matteis è presente nel museo diocesano (polo museale) di Ascoli Satriano. Proprietaria del complesso iconografico era la "Congrega della Madonna del Soccorso".Dal 2013 la Confraternita laicale è stata trasformata in "Fondazione Santa Maria del Soccorso", già IPAB. Il 28 gennaio 2017 firma con il Comune di Ascoli Satriano un protocollo per la consegna delle chiavi, per l'utilizzo e la valorizzazione del Castello di Ascoli S. (Palazzo ducale dei Marulli, da questi donata alla Congrega del Soccorso).con il sindaco avv. Vincenzo Sarcone e il presidente della fondazione dr. Giuseppe Tiso. La fondazione (la ex congrega) è anche proprietaria della Selva di S.Giacomo o Boschetto. Tra i compiti che aveva la Congrega era quello di fare delle opere di carità come l'elargizione della dote a delle ragazze povere da servirsene quando,divenute maggiorenni,si sarebbero sposate. Questo "lascito" è ancora in vigore oggi e le ragazze che intendono utilizzarlo devono produrre domanda al presidente dell'attuale fondazione Santa Maria del Soccorso e giorno 21 novembre, dopo la celebrazione della santa messa, officiata dal vescovo diocesano, attualmente mons.Luigi Renna, i soci della fondazione, gli ex confratelli della Congrega, estraggono a sorte dieci nomi di fanciulle alle quali viene intestato un bonifico postale fruttifero di €.250,00 che, con i dovuti interessi, ritiraranno al momento della celebrazione del matrimonio. Il giorno della festa è preceduta dalla novena di preghiere per chiedere alla Madonna le grazie spirituali per difendersi dalle tentazioni e dalle insidie del demonio. Il 21 novembre 1957 mons. Mario Di Lieto, vescovo di Ascoli e Cerignola, fece il suo ingresso in Ascoli su un cavallo bianco come si usava allora. http://www.anspiascolisatriano.it/node/401 - http://www.anspiascolisatriano.it/dizionario/madonna-del-soccorso-o-del-... - http://www.anspiascolisatriano.it/node/1193 - http://www.anspiascolisatriano.it/node/751